Home Forum General Category UK Foundation Programme 2015 admissions Certificati per l’estero e burocrazia italiana

12 risposte, 0 voices Last updated by  Barbara Siri 4 anni, 1 mese fa
Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 27 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #94

    Barbara Siri
    Membro
    @Barbara Siri

    Ho notato che dal 2012 i certificati rilasciati dalle amministrazioni pubbliche, tra cui le segreterie delle università, contengono la seguente dicitura:

    Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi (art.15 legge 183/2011)

    Era stato fatto notare che le amministrazioni britanniche, tra cui il GMC, avevano rifiutato alcuni documenti proprio per questa nota.

    Ho cercato quella legge, che afferma che @art.15 legge 183/2011 wrote:

    nei rapporti con la pubblica amministrazione e i gestori di pubblici servizi i certificati e gli atti di notorietà sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni di cui agli articoli 46 e 47 [del DPR 445/2000]

    che sono “dichiarazioni sostitutive di certificazioni”. A quanto pare la ratio sarebbe quella di ridurre la necessità della burocrazia quando si ha a che fare con più amministrazioni pubbliche.
    Ma il problema per noi che dobbiamo inviarlo all’estero rimane.

    Ho trovato questo: @sito del Ministero della Pubblica Amministrazione wrote:

    Nel caso in cui un privato chieda il rilascio di un certificato da consegnare ad altro privato residente all’estero o ad un’Amministrazione di un Paese diverso dall’Italia la dicitura prevista dall’art. 40, comma 02, d.P.R. n. 445 del 2000 non deve essere apposta.
    In suo luogo, per evitare che tale certificato venga poi di fatto prodotto ad una Pubblica amministrazione italiana – e sia quindi nullo – deve essere apposta la dicitura «Ai sensi dell’art. 40, d.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, il presente certificato è rilasciato solo per l’estero».
    (Si veda la circolare circolare n. 5 del 23 maggio 2012 del Ministro per la pubblica amministrazione e la semplificazione)

    Ho pensato di informarvi visto che dubito che le nostre segreterie pensino immediatamente a questa dicitura quando si chiede loro di produrre un certificato per l’estero. Non so se mi sono perso qualcosa nei meandri della semplificazione italiota -.- se ne sapete qualcosa di più fatemi sapere

    #1959

    idalt
    Membro
    @idalt

    Andrea,

    ho appena scaricato il mio certificato :
    ” …il presente certificato non puo’ essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi (legge n183 del 2011, art.15 c.1) VALIDO ALL’ESTERO “.

    MI informo e ti faccio sapere!

    #3488

    MarcellaBuosi
    Membro
    @MarcellaBuosi

    Andrea,

    ho appena scaricato il mio certificato :
    ” …il presente certificato non puo’ essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi (legge n183 del 2011, art.15 c.1) VALIDO ALL’ESTERO “.

    MI informo e ti faccio sapere!

    #1960

    filly85
    Membro
    @filly85

    Ottimo grazie :-)!
    Il GMC non mi ha ancora risposto riguardo il problema da loro spesso sollevato riguardo la durata del corso di studi…

    #3490

    avram
    Membro
    @avram

    Ottimo grazie :-)!
    Il GMC non mi ha ancora risposto riguardo il problema da loro spesso sollevato riguardo la durata del corso di studi…

    #1961

    idalt
    Membro
    @idalt

    Ciao Andrea!
    La segreteria mi ha rilasciato il certificato dei voti(con 3 marche da bollo) con su scritto nell’ultima pagina:

    ” il presente certificato si rilascia in carta legale, per tutti gli usi consentiti dalla legge. Ai sensi dell’articolo 40, D.P.R. 28 Dicembre 2000 , n 455, il presente certificato e’ rilasciato solo per l’estero.”

    Cosi dovrebbe andare!

    #3494

    MarcellaBuosi
    Membro
    @MarcellaBuosi

    Ciao Andrea!
    La segreteria mi ha rilasciato il certificato dei voti(con 3 marche da bollo) con su scritto nell’ultima pagina:

    ” il presente certificato si rilascia in carta legale, per tutti gli usi consentiti dalla legge. Ai sensi dell’articolo 40, D.P.R. 28 Dicembre 2000 , n 455, il presente certificato e’ rilasciato solo per l’estero.”

    Cosi dovrebbe andare!

    #1962

    Barbara Siri
    Membro
    @Barbara Siri

    @marcellabuosi wrote:

    Ciao Andrea!
    La segreteria mi ha rilasciato il certificato dei voti(con 3 marche da bollo) con su scritto nell’ultima pagina:

    ” il presente certificato si rilascia in carta legale, per tutti gli usi consentiti dalla legge. Ai sensi dell’articolo 40, D.P.R. 28 Dicembre 2000 , n 455, il presente certificato e’ rilasciato solo per l’estero.”

    Cosi dovrebbe andare!

    Ok, grazie per la conferma 😉

    #3495

    Andrea Mazzella
    Membro
    @Andrea Mazzella

    @marcellabuosi wrote:

    Ciao Andrea!
    La segreteria mi ha rilasciato il certificato dei voti(con 3 marche da bollo) con su scritto nell’ultima pagina:

    ” il presente certificato si rilascia in carta legale, per tutti gli usi consentiti dalla legge. Ai sensi dell’articolo 40, D.P.R. 28 Dicembre 2000 , n 455, il presente certificato e’ rilasciato solo per l’estero.”

    Cosi dovrebbe andare!

    Ok, grazie per la conferma 😉

    #1963

    filly85
    Membro
    @filly85

    Ciao a tutti!
    Il GMC ha cortesemente risposto alla mia domanda.

    “Dear Sir or Madam,
    I am a medical student enrolled in a 6-year Medicine and Surgery programme at University of Cagliari in Italy.
    I am considering applying for Foundation Programme 2014, although there is a knotty problem which I have not been able to solve so far.

    If GMC provisional registration was the last deed I need to perform at the very end of the procedure, I would have to send you and therefore bring you an “evidence of qualification”, such as Diploma Supplement. This document would state that I enrolled myself in October 2008 and the official lenght of my programme is 6 years. Nevertheless, I assume I will graduate from my university in April 2014, which makes an actual lenght of 5 years and 4 months. I was provided with this opportunity by Dean’s decision because I would have completed all the listed tests and clinical trainings by April 2014. Needless to say, my primary medical qualification would be fully compliant to Italian and European standards.

    Does my GMC provisional registration risk being rejected owing to this discrepancy?

    Yours faithfully,
    Adriano Grauso
    Cagliari- Italy”

    ________________________

    “Dear Mr Grauso

    Thank you for your email of 14 June 2013, about the length of study for your Primary Medical Qualification (PMQ).

    I can confirm that if you complete your PMQ earlier than the six years as expected, this would not prevent you from applying for registration. It may be that we require an additional compliancy document from the State Examining Commission of Italy, to ensure that your PMQ is fully compliant, however we would be able to confirm this at the point of application.

    We would expect to confirm this by email after the first assessment of your application, which would normally take place within five days of your application being submitted.

    I do hope that this puts your mind at rest a little.

    If you would like to discuss this further, please reply to my email or call me on the number below.

    Yours sincerely
    Wilma O’Connor

    Wilma O’Connor
    Contact Centre Adviser
    Registration and Revalidation Directorate
    Telephone: 0161 923 6602 (+44 161 923 6602 from outside the UK)
    Website: http://www.gmc-uk.org

    Morale della favola: se uno si laurea ad Aprile o a Luglio o in qualsiasi altra data per cui gli anni di corso sono meno di sei, loro possono probabilmente richiedere il Certificate of Good Standing ( http://www.rssp.salute.gov.it/professioniSanitarie/paginaMenu.jsp?menu=riconoscimento&lingua=italiano ), oltre il normale certificato di laurea della segreteria.
    Il tutto è però esplicitamente aleatorio, un puro terno al lotto. Ecco spiegato perchè alcuni sì e altri no hanno avuto questo problema…

    Anche in UK non scherzano in quanto a burocrazia -_-“”.

    #3506

    avram
    Membro
    @avram

    Ciao a tutti!
    Il GMC ha cortesemente risposto alla mia domanda.

    “Dear Sir or Madam,
    I am a medical student enrolled in a 6-year Medicine and Surgery programme at University of Cagliari in Italy.
    I am considering applying for Foundation Programme 2014, although there is a knotty problem which I have not been able to solve so far.

    If GMC provisional registration was the last deed I need to perform at the very end of the procedure, I would have to send you and therefore bring you an “evidence of qualification”, such as Diploma Supplement. This document would state that I enrolled myself in October 2008 and the official lenght of my programme is 6 years. Nevertheless, I assume I will graduate from my university in April 2014, which makes an actual lenght of 5 years and 4 months. I was provided with this opportunity by Dean’s decision because I would have completed all the listed tests and clinical trainings by April 2014. Needless to say, my primary medical qualification would be fully compliant to Italian and European standards.

    Does my GMC provisional registration risk being rejected owing to this discrepancy?

    Yours faithfully,
    Adriano Grauso
    Cagliari- Italy”

    ________________________

    “Dear Mr Grauso

    Thank you for your email of 14 June 2013, about the length of study for your Primary Medical Qualification (PMQ).

    I can confirm that if you complete your PMQ earlier than the six years as expected, this would not prevent you from applying for registration. It may be that we require an additional compliancy document from the State Examining Commission of Italy, to ensure that your PMQ is fully compliant, however we would be able to confirm this at the point of application.

    We would expect to confirm this by email after the first assessment of your application, which would normally take place within five days of your application being submitted.

    I do hope that this puts your mind at rest a little.

    If you would like to discuss this further, please reply to my email or call me on the number below.

    Yours sincerely
    Wilma O’Connor

    Wilma O’Connor
    Contact Centre Adviser
    Registration and Revalidation Directorate
    Telephone: 0161 923 6602 (+44 161 923 6602 from outside the UK)
    Website: http://www.gmc-uk.org

    Morale della favola: se uno si laurea ad Aprile o a Luglio o in qualsiasi altra data per cui gli anni di corso sono meno di sei, loro possono probabilmente richiedere il Certificate of Good Standing ( http://www.rssp.salute.gov.it/professioniSanitarie/paginaMenu.jsp?menu=riconoscimento&lingua=italiano ), oltre il normale certificato di laurea della segreteria.
    Il tutto è però esplicitamente aleatorio, un puro terno al lotto. Ecco spiegato perchè alcuni sì e altri no hanno avuto questo problema…

    Anche in UK non scherzano in quanto a burocrazia -_-“”.

    #1964

    filly85
    Membro
    @filly85

    Aggiungo pure qui quello che ho scritto su FB.
    “Ieri sera ho mandato una e-mail alla dottoressa Aidi Menghi (e-mail h.menghi@sanita.it trovata qui: http://www.ordinemedicilatina.it/node/16747, telefono 06.5994.2093) che è la responsabile degli attestati di conformità Italia ->EU. Le ho chiesto se come laureato non abilitato si può richiedere il Good Standing. Mi ha risposto stamattina: no.

    Ora, a me questa sembra una rigidità eccessiva anche perchè fino a qualche tempo fa ciò era possibile (inviando la “fedina penale”). Oltretutto, il GMC inglese può perfino richiedere proprio il Good Standing (o documento emesso da parte di una “State Examining Commission” che non so a cosa equivalga -MIUR?-) per la provisional registration di chi si laurea in corso a Luglio!! Questo dipende però da caso a caso (referente: Ms Wilma O’Connor +44 161 923 6602)

    Se ci informiamo in massa forse le cose possono cambiare, come sono del resto cambiate a Maggio 2013 :-).”

    #3508

    avram
    Membro
    @avram

    Aggiungo pure qui quello che ho scritto su FB.
    “Ieri sera ho mandato una e-mail alla dottoressa Aidi Menghi (e-mail h.menghi@sanita.it trovata qui: http://www.ordinemedicilatina.it/node/16747, telefono 06.5994.2093) che è la responsabile degli attestati di conformità Italia ->EU. Le ho chiesto se come laureato non abilitato si può richiedere il Good Standing. Mi ha risposto stamattina: no.

    Ora, a me questa sembra una rigidità eccessiva anche perchè fino a qualche tempo fa ciò era possibile (inviando la “fedina penale”). Oltretutto, il GMC inglese può perfino richiedere proprio il Good Standing (o documento emesso da parte di una “State Examining Commission” che non so a cosa equivalga -MIUR?-) per la provisional registration di chi si laurea in corso a Luglio!! Questo dipende però da caso a caso (referente: Ms Wilma O’Connor +44 161 923 6602)

    Se ci informiamo in massa forse le cose possono cambiare, come sono del resto cambiate a Maggio 2013 :-).”

    #1965

    filly85
    Membro
    @filly85

    Aggiungo un’ultima cosa che forse potrà essere utile ai posteri.
    Penso che la situazione che potrebbe (mica deve) crearsi si può evitare facendo redigere per bene il certificato di laurea dalla propria segreteria in modo chiaro e indicando che il titolo è riconosciuto all’estero di virtù di questo e quell’articolo di diritto comunitario. E’ chiaro che nell’ordinamento italiano manca un ufficio che riconosca i nostri titoli (non avrebbe senso…). Male che vada con il funzionario GMC, si può richiedere l’apostilla della laurea (tipo quando si va in USA per un dottorato…) in prefettura o procura (tempo: 2 gg). Immagino tutto finisca lì!
    Bon, per oggi ho dato. Bye 😀

    #3512

    avram
    Membro
    @avram

    Aggiungo un’ultima cosa che forse potrà essere utile ai posteri.
    Penso che la situazione che potrebbe (mica deve) crearsi si può evitare facendo redigere per bene il certificato di laurea dalla propria segreteria in modo chiaro e indicando che il titolo è riconosciuto all’estero di virtù di questo e quell’articolo di diritto comunitario. E’ chiaro che nell’ordinamento italiano manca un ufficio che riconosca i nostri titoli (non avrebbe senso…). Male che vada con il funzionario GMC, si può richiedere l’apostilla della laurea (tipo quando si va in USA per un dottorato…) in prefettura o procura (tempo: 2 gg). Immagino tutto finisca lì!
    Bon, per oggi ho dato. Bye 😀

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 27 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.