Home Forum General Category UK Specializzarsi in UK: ne vale davvero la pena?

39 risposte, 0 voices Last updated by  CHOISKHOR 3 anni, 11 mesi fa
Stai vedendo 15 articoli - dal 16 a 30 (di 81 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #2312

    Cicap
    Membro
    @Cicap

    Non capisco dove stia il problema..in fondo gli “stronzoni” sono ovunque, e soprattutto mi è parso di capire che la situazione si sia risolta a tuo favore, in tempi rapidi e gratuitamente.

    #4314

    dica33
    Membro
    @dica33

    Non capisco dove stia il problema..in fondo gli “stronzoni” sono ovunque, e soprattutto mi è parso di capire che la situazione si sia risolta a tuo favore, in tempi rapidi e gratuitamente.

    #2313

    CHOISKHOR
    Membro
    @CHOISKHOR

    La situazione non si è risolta: la promessa di passare a un contratto da registrar non è stata mantenuta (e l’ho puntualizzato).
    Lo stronzone si era preso diritti che non aveva e la collega polacca ne ha fatto le spese (nessuno le ha detto che c’era questa associazione, così è rimasta fregata).
    In Italia, durante la spec, mi era successa una cosa simile: l’unica differenza è stata che l’avvocato me lo sono dovuto pagare, ma per il resto il direttore della scuola si è preso un cazziatone dal rettore e da allora nessuno mi ha più infastidito.
    Anna, dici che qui le vaccate sono l’eccezione? Forse, ma sarebbe più logico trovarle in un villaggio sperduto nelle Highlands anziché in una città così grande.
    Partire dall’Italia sperando di lasciarsi tutto questo alle spalle per poi ritrovarselo tale e quale non è il massimo.
    Non ho girato tutti gli ospedali di tutte le specialità di tutte le città del Regno Unito, però questo sistema è davvero vergognoso (con la speranza che sia l’unico in UK, anche se spersino sperare sta diventando un lusso).

    #4316

    ronin195
    Membro
    @ronin195

    La situazione non si è risolta: la promessa di passare a un contratto da registrar non è stata mantenuta (e l’ho puntualizzato).
    Lo stronzone si era preso diritti che non aveva e la collega polacca ne ha fatto le spese (nessuno le ha detto che c’era questa associazione, così è rimasta fregata).
    In Italia, durante la spec, mi era successa una cosa simile: l’unica differenza è stata che l’avvocato me lo sono dovuto pagare, ma per il resto il direttore della scuola si è preso un cazziatone dal rettore e da allora nessuno mi ha più infastidito.
    Anna, dici che qui le vaccate sono l’eccezione? Forse, ma sarebbe più logico trovarle in un villaggio sperduto nelle Highlands anziché in una città così grande.
    Partire dall’Italia sperando di lasciarsi tutto questo alle spalle per poi ritrovarselo tale e quale non è il massimo.
    Non ho girato tutti gli ospedali di tutte le specialità di tutte le città del Regno Unito, però questo sistema è davvero vergognoso (con la speranza che sia l’unico in UK, anche se spersino sperare sta diventando un lusso).

    #2314

    Elisa Leonetti
    Membro
    @Elisa Leonetti

    lo dico perché ho molte testimonianze in uk. per il contratto secondo me semplicemente non dovevano prometterlo prima di avervi valutato. Non credo che andare in uk voglia dire aver vita facile, anzi, a me è stato detto scappa dall’Italia ma sappi che in uk si lavora tabtissimo, praticamente diventa la tua vita. Tu sei appena partito, invece di cercare altrove (altro paese) continua a farti il culo magari in altri ospedali e sono sicura che se vali ti verrà riconosciuto. ti assicuro che è così, non per esperienza diretta ma per esperienza di familiari.

    #4318

    annaimpiumi
    Membro
    @annaimpiumi

    lo dico perché ho molte testimonianze in uk. per il contratto secondo me semplicemente non dovevano prometterlo prima di avervi valutato. Non credo che andare in uk voglia dire aver vita facile, anzi, a me è stato detto scappa dall’Italia ma sappi che in uk si lavora tabtissimo, praticamente diventa la tua vita. Tu sei appena partito, invece di cercare altrove (altro paese) continua a farti il culo magari in altri ospedali e sono sicura che se vali ti verrà riconosciuto. ti assicuro che è così, non per esperienza diretta ma per esperienza di familiari.

    #2315

    filly85
    Membro
    @filly85

    Concordo con annaimpiumi e dica33. Per fare certi lavori bisogna essere all’altezza, sotto più punti di vista. Se intendi rimanere nel nhs, hai considerato centri più’ periferici, dove la competizione è meno gravosa per te e la vita più agevole? A margine, scordati di diventare reg di un consultant unhappy with you. Semplicemente, è al di fuori da ogni logica britannica di lavoro in team (questo a prescindere dai contenuti offert dal caso in questione).

    #4320

    avram
    Membro
    @avram

    Concordo con annaimpiumi e dica33. Per fare certi lavori bisogna essere all’altezza, sotto più punti di vista. Se intendi rimanere nel nhs, hai considerato centri più’ periferici, dove la competizione è meno gravosa per te e la vita più agevole? A margine, scordati di diventare reg di un consultant unhappy with you. Semplicemente, è al di fuori da ogni logica britannica di lavoro in team (questo a prescindere dai contenuti offert dal caso in questione).

    #2316

    CHOISKHOR
    Membro
    @CHOISKHOR

    Anna, hai usato i termini giusti: io sono appena arrivato e tu non hai un’esperienza diretta. Un conto è dirmi che non sono capace di fare il mio mestiere mettendomi alla prova, un altro è mettermi a fare il centralinista e pretendere che lo faccia gratis perché (per mia indole) non rido mai.
    Ti hanno detto che qui si fa tanto? Strano: un giorno ero talmente stufo di fare un cazzo che stavo per chiedere una scopa alla donna delle pulizie (se non altro per dire di essermi meritato la paga).
    Come ho già riportato, qui c’è gente che aspetta da anni (un collega con cui ho fatto amicizia addirittura 6) di poter diventare registrar (e non sono dei coglioni: è gente preparata).
    Avram, se vuoi dire che sono io a non essere capace va bene, ho le spalle larghe. Ci sono migliaia di persone che la pensano così eppure sono ancora vivo. Però giudicandomi senza avermi messo alla prova non è un comportamento professionale, ne qui ne in Italia. Se per essere un valido registrar devo dar prova di essere un provetto centralinista poveri noi (e povera Inghilterra). Io credo solo in ciò che vedo con i miei occhi e tocco con le mie mani.

    #4321

    ronin195
    Membro
    @ronin195

    Anna, hai usato i termini giusti: io sono appena arrivato e tu non hai un’esperienza diretta. Un conto è dirmi che non sono capace di fare il mio mestiere mettendomi alla prova, un altro è mettermi a fare il centralinista e pretendere che lo faccia gratis perché (per mia indole) non rido mai.
    Ti hanno detto che qui si fa tanto? Strano: un giorno ero talmente stufo di fare un cazzo che stavo per chiedere una scopa alla donna delle pulizie (se non altro per dire di essermi meritato la paga).
    Come ho già riportato, qui c’è gente che aspetta da anni (un collega con cui ho fatto amicizia addirittura 6) di poter diventare registrar (e non sono dei coglioni: è gente preparata).
    Avram, se vuoi dire che sono io a non essere capace va bene, ho le spalle larghe. Ci sono migliaia di persone che la pensano così eppure sono ancora vivo. Però giudicandomi senza avermi messo alla prova non è un comportamento professionale, ne qui ne in Italia. Se per essere un valido registrar devo dar prova di essere un provetto centralinista poveri noi (e povera Inghilterra). Io credo solo in ciò che vedo con i miei occhi e tocco con le mie mani.

    #2317

    Elisa Leonetti
    Membro
    @Elisa Leonetti

    probabilmente non fai proprio perché non piaci al consultant. vai in un altro ospedale, se vali lo troverai un posto che ti farà lavorare.
    credo che l’esperienza di riccardo dimostri ciò che dico io.

    #4323

    annaimpiumi
    Membro
    @annaimpiumi

    probabilmente non fai proprio perché non piaci al consultant. vai in un altro ospedale, se vali lo troverai un posto che ti farà lavorare.
    credo che l’esperienza di riccardo dimostri ciò che dico io.

    #2318

    CHOISKHOR
    Membro
    @CHOISKHOR

    Anna, se non vuoi proprio credermi va bene: nessuno ti può obbligare.
    A Riccardo è andata bene? Sono contento per lui (DAVVERO, non per modo di dire, almeno lui ce l’ha fatta).
    Però se tu non vuoi credere me ti invito formalmente (e invito qualunque altro scettico disponibile al confronto) a venire qui e a vedere con i propri occhi e toccare con le proprie mani.
    Io non piaccio al consultant? Allora siamo in 8 a non piacergli, cioé tutti i SHO che ha chiamato a lavorare. Hai letto bene: CHIAMATO. E’ stato proprio lui a chiedere nuova gente a fare da centralinista (oltre ai Native British).
    Qui non è un discorso che io, i miei colleghi o chiunque altro valga o no: il punto della discussione è che non ho trovato differenze con l’Italia (stipendio a parte).
    Comunque non capisco una cosa: perchè difendi a spada tratta un sistema che non hai mai vissuto in prima persona? Capisco Riccardo che ci vive in mezzo, ma tu che riporti un parere di seconda mano proprio no.

    #4324

    ronin195
    Membro
    @ronin195

    Anna, se non vuoi proprio credermi va bene: nessuno ti può obbligare.
    A Riccardo è andata bene? Sono contento per lui (DAVVERO, non per modo di dire, almeno lui ce l’ha fatta).
    Però se tu non vuoi credere me ti invito formalmente (e invito qualunque altro scettico disponibile al confronto) a venire qui e a vedere con i propri occhi e toccare con le proprie mani.
    Io non piaccio al consultant? Allora siamo in 8 a non piacergli, cioé tutti i SHO che ha chiamato a lavorare. Hai letto bene: CHIAMATO. E’ stato proprio lui a chiedere nuova gente a fare da centralinista (oltre ai Native British).
    Qui non è un discorso che io, i miei colleghi o chiunque altro valga o no: il punto della discussione è che non ho trovato differenze con l’Italia (stipendio a parte).
    Comunque non capisco una cosa: perchè difendi a spada tratta un sistema che non hai mai vissuto in prima persona? Capisco Riccardo che ci vive in mezzo, ma tu che riporti un parere di seconda mano proprio no.

    #2319

    wrisberg
    Membro
    @wrisberg

    Mi approfitto spudoratamente di questa discussione visto che è calda per chiedere un consiglio, visto che non è facilissimo in questo sito trovare il feedback di chi è già partito (e ringrazio quindi Ronin e Tambuthebest che hanno deciso di condividere).

    Che tipo di posizioni conviene cercare per chi si è già specializzato in Italia? Vabbè, la risposta sarà “dipende” quindi sono più preciso riguardo alla mia situazione: sto per specializzarmi in medicina interna (quindi andare in sala non è un problema per me), la motivazione che mi spinge a provare l’UK è fare esperienza e imparare cose nuove.

    Se qualcuno mi sa rispondere sarò felicissimo! 🙂

Stai vedendo 15 articoli - dal 16 a 30 (di 81 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.