Home Forum General Category Altri Paesi Specializzazione in Portogallo

3 risposte, 0 voices Last updated by  Brz1z0 4 anni fa
Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #56

    Brz1z0
    Membro
    @Brz1z0

    Ciao! Qualcuno ha intrapreso un percorso di specializzazione in Portogallo, in particolare a Lisbona? E’ difficile entrare in specialita’? grazie

    #1601

    Darkshewitsch
    Membro
    @Darkshewitsch

    Ciao!Sono Clara,una studentessa di medicina,anche io avrei intenzione di provare la specializzazione in portagallo. Poi tu ci sei riuscita?Sai darmi qualche info?

    #3633

    Clara
    Membro
    @Clara

    Ciao!Sono Clara,una studentessa di medicina,anche io avrei intenzione di provare la specializzazione in portagallo. Poi tu ci sei riuscita?Sai darmi qualche info?

    #1602

    mauricab
    Membro
    @mauricab

    Per il Portogallo vi posso dare qualche informazione sull’iter, non sò se siete ancora interessati…

    L’esame si svolge solitamente a Novembre, ma prima di farlo occorre farsi rivalidare il proprio titolo accademico italiano (è solo un processo burocratico di un paio di giorni a Lisbona) e fare una prova di comunicazione orale (molto semplice, non è un esame di lingua vero e proprio, ma solo di comunicazione).

    L’esame è nazionale (tutti lo stesso giorno) e la graduatoria rigorosamente nazionale…il primo che passa sceglie specializzazione e sede e così via…

    Poi ci sono delle modifiche in corso ma per quest’anno no, saranno attive dal 2014 pare…

    All’esame valutano solo i quiz a risposta multipla, nient’altro.

    Sono domande cliniche e l’unico libro che consiglia il Ministero (da cui prendono appunto le domande) è l’Harrison di medicina interna ultima edizione.
    Infatti l’esame stesso gli studenti lo chiamano Harrison.

    L’esame è difficile, non regalano niente, ma è oggettivo, la graduatoria è appunto nazionale.

    #3645

    Sil74
    Membro
    @Sil74

    Per il Portogallo vi posso dare qualche informazione sull’iter, non sò se siete ancora interessati…

    L’esame si svolge solitamente a Novembre, ma prima di farlo occorre farsi rivalidare il proprio titolo accademico italiano (è solo un processo burocratico di un paio di giorni a Lisbona) e fare una prova di comunicazione orale (molto semplice, non è un esame di lingua vero e proprio, ma solo di comunicazione).

    L’esame è nazionale (tutti lo stesso giorno) e la graduatoria rigorosamente nazionale…il primo che passa sceglie specializzazione e sede e così via…

    Poi ci sono delle modifiche in corso ma per quest’anno no, saranno attive dal 2014 pare…

    All’esame valutano solo i quiz a risposta multipla, nient’altro.

    Sono domande cliniche e l’unico libro che consiglia il Ministero (da cui prendono appunto le domande) è l’Harrison di medicina interna ultima edizione.
    Infatti l’esame stesso gli studenti lo chiamano Harrison.

    L’esame è difficile, non regalano niente, ma è oggettivo, la graduatoria è appunto nazionale.

    #1603

    Anonimo @

    Buon giorno,
    c’è qualcuno che ,gentilmente,mi può dare aggiornamenti sulla possibilità di fare una specializzazione in Portogallo(dall’ultimo post apprendo che dal 2014 la situazione sarebbe cambiata)?
    Ho letto che,fino a qualche anno fa,era facile accedere ad una specializzazione essendoci un alto rapporto posti disponibili/partecipanti.E’ vero?E’ ancora così?
    In ultimo,secondo la vostra esperienza(naturalmente, sono consapevole che contano molto le attitudini personali!), quanto tempo ci vuole,in media, per imparare decentemente il portoghese?Io sono completamente a digiuno…
    Grazie in anticipo a chi vorrà rispondermi…. 🙂

    #4940

    Maktub
    Membro
    @Maktub

    Buon giorno,
    c’è qualcuno che ,gentilmente,mi può dare aggiornamenti sulla possibilità di fare una specializzazione in Portogallo(dall’ultimo post apprendo che dal 2014 la situazione sarebbe cambiata)?
    Ho letto che,fino a qualche anno fa,era facile accedere ad una specializzazione essendoci un alto rapporto posti disponibili/partecipanti.E’ vero?E’ ancora così?
    In ultimo,secondo la vostra esperienza(naturalmente, sono consapevole che contano molto le attitudini personali!), quanto tempo ci vuole,in media, per imparare decentemente il portoghese?Io sono completamente a digiuno…
    Grazie in anticipo a chi vorrà rispondermi…. 🙂

    #1604

    manupapa
    Membro
    @manupapa

    @maktub wrote:

    In ultimo,secondo la vostra esperienza(naturalmente, sono consapevole che contano molto le attitudini personali!), quanto tempo ci vuole,in media, per imparare decentemente il portoghese?Io sono completamente a digiuno…
    Grazie in anticipo a chi vorrà rispondermi…. 🙂

    Posso risponderti solo in merito all’apprendimento della lingua, in quanto non ho esperienza di lavoro in Portogallo.
    Nella mia esperienza la parte più difficile è stata imparare la fonetica e la pronuncia. Superato questo scoglio il portoghese diventa una lingua molto più comprensibile per un italiano. Sta di fatto che comunque avere a che fare con la lingua portoghese sul posto è completamente diverso che averci a che fare studiandola in un qualsiasi corso, ma questo vale in generale per qualsiasi lingua. Io ho frequentato un corso della durata di due anni e ho visitato il Portogallo in media due-tre volte all’anno: dopo il primo anno sapevo utilizzarlo a un livello intermedio, ma il mio corso consisteva solo di due lezioni alla settimana. Quindi forse con un corso più intensivo te la puoi cavare in molto meno tempo. Se ti iscrivi a un corso, però, ti raccomando di sceglierne uno di portoghese e non di brasiliano, perché pronuncia e vocaboli non sono sempre gli stessi. 😉

    #5015

    wrisberg
    Membro
    @wrisberg

    @maktub wrote:

    In ultimo,secondo la vostra esperienza(naturalmente, sono consapevole che contano molto le attitudini personali!), quanto tempo ci vuole,in media, per imparare decentemente il portoghese?Io sono completamente a digiuno…
    Grazie in anticipo a chi vorrà rispondermi…. 🙂

    Posso risponderti solo in merito all’apprendimento della lingua, in quanto non ho esperienza di lavoro in Portogallo.
    Nella mia esperienza la parte più difficile è stata imparare la fonetica e la pronuncia. Superato questo scoglio il portoghese diventa una lingua molto più comprensibile per un italiano. Sta di fatto che comunque avere a che fare con la lingua portoghese sul posto è completamente diverso che averci a che fare studiandola in un qualsiasi corso, ma questo vale in generale per qualsiasi lingua. Io ho frequentato un corso della durata di due anni e ho visitato il Portogallo in media due-tre volte all’anno: dopo il primo anno sapevo utilizzarlo a un livello intermedio, ma il mio corso consisteva solo di due lezioni alla settimana. Quindi forse con un corso più intensivo te la puoi cavare in molto meno tempo. Se ti iscrivi a un corso, però, ti raccomando di sceglierne uno di portoghese e non di brasiliano, perché pronuncia e vocaboli non sono sempre gli stessi. 😉

Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.