Home Forum General Category Altri Paesi Svizzera: sottoassistente e assistente

141 risposte, 83 voices Last updated by  Anonimo 3 mesi fa
Stai vedendo 15 articoli - dal 16 a 30 (di 142 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #1770

    Laura
    Membro
    @Laura

    Grazie mille del post condiviso…MI CI VOLEVA PROPRIO…
    Ti volevo chiedere se effettivamente ci sono piú opportunità conoscendo il tedesco anzichè il francese, visto che sono di piu incantoni tedesci e quindi c’è maggiore richiesta.
    Te lo chiedo Perchè essendo zero di tedesco , opterei facilmente per il francese che per noi italiani non è certo difficile da imparare!
    Potresti chiedere per favore alla tua amica francofona di intervenire qui 😉
    TI RINGRAZIO ANCORA, QUANDO VERRÓ IN SVIZZERA TI OFFRO UNA MEGA CENA

    #3399

    Maskerato
    Membro
    @Maskerato

    Grazie mille del post condiviso…MI CI VOLEVA PROPRIO…
    Ti volevo chiedere se effettivamente ci sono piú opportunità conoscendo il tedesco anzichè il francese, visto che sono di piu incantoni tedesci e quindi c’è maggiore richiesta.
    Te lo chiedo Perchè essendo zero di tedesco , opterei facilmente per il francese che per noi italiani non è certo difficile da imparare!
    Potresti chiedere per favore alla tua amica francofona di intervenire qui 😉
    TI RINGRAZIO ANCORA, QUANDO VERRÓ IN SVIZZERA TI OFFRO UNA MEGA CENA

    #1771

    franz83
    Membro
    @franz83

    @salmars wrote:

    Grazie mille per le preziosissime informazioni,

    volevo chiederti come hai impostato le lettere per la ricerca del lavoro e se la tesi di laurea(io ho tesi in chirurgia generale) è decisivo come fattore decisionale per loro o posso anche chiedere per altre specialistiche se sono interessato. Grazie mille ancora 😀 😉

    impostazione lettera: quella è generalmente personale, quindi magari la mia idea è diversa dalla tua. io ti consiglio di
    – presentarti brevemente (chi sei, la tua posizione e cosa vuoi!) indicando appunto se sei già laureato con che voto e con che tesi
    – spiegare appunto cosa vuoi da loro (posto da assistente-sottoassistente-putzfrau 😉 )
    – spiegare perchè vuoi andare da loro o comunque in svizzera (formazione superiore, soldi, possibilitä di avere un aeroporto con un volo diretto per il giappone… ma lo saprai perchè vuoi venire qua 😛 )
    – saluti e baci (per la svizzera va meglio “Freundliche Grüsse” con la doppia s perchè la s-z qui non si usa… è una cagata, ma cosi’ ti mostri interessato anche alla loro cultura…gli svizzeri son particolari 😉 )
    sulla tesi ne ho sentite diverse. credo che possa darti una mano se discuti una cosa molto particolare, ma sicuramente non ti preclude nulla ecco. qui la chirurgia video va a stecca ricorda 😉 buona fortuna!

    #3400

    Sorretta
    Membro
    @Sorretta

    @salmars wrote:

    Grazie mille per le preziosissime informazioni,

    volevo chiederti come hai impostato le lettere per la ricerca del lavoro e se la tesi di laurea(io ho tesi in chirurgia generale) è decisivo come fattore decisionale per loro o posso anche chiedere per altre specialistiche se sono interessato. Grazie mille ancora 😀 😉

    impostazione lettera: quella è generalmente personale, quindi magari la mia idea è diversa dalla tua. io ti consiglio di
    – presentarti brevemente (chi sei, la tua posizione e cosa vuoi!) indicando appunto se sei già laureato con che voto e con che tesi
    – spiegare appunto cosa vuoi da loro (posto da assistente-sottoassistente-putzfrau 😉 )
    – spiegare perchè vuoi andare da loro o comunque in svizzera (formazione superiore, soldi, possibilitä di avere un aeroporto con un volo diretto per il giappone… ma lo saprai perchè vuoi venire qua 😛 )
    – saluti e baci (per la svizzera va meglio “Freundliche Grüsse” con la doppia s perchè la s-z qui non si usa… è una cagata, ma cosi’ ti mostri interessato anche alla loro cultura…gli svizzeri son particolari 😉 )
    sulla tesi ne ho sentite diverse. credo che possa darti una mano se discuti una cosa molto particolare, ma sicuramente non ti preclude nulla ecco. qui la chirurgia video va a stecca ricorda 😉 buona fortuna!

    #1772

    franz83
    Membro
    @franz83

    @maskerato wrote:

    Grazie mille del post condiviso…MI CI VOLEVA PROPRIO…
    Ti volevo chiedere se effettivamente ci sono piú opportunità conoscendo il tedesco anzichè il francese, visto che sono di piu incantoni tedesci e quindi c’è maggiore richiesta.
    Te lo chiedo Perchè essendo zero di tedesco , opterei facilmente per il francese che per noi italiani non è certo difficile da imparare!
    Potresti chiedere per favore alla tua amica francofona di intervenire qui 😉
    TI RINGRAZIO ANCORA, QUANDO VERRÓ IN SVIZZERA TI OFFRO UNA MEGA CENA

    verissimo, i cantoni tedeschi sono di piü e sono piü popolati. la linea generale mi pare sia che in quelli tedeschi sia piü facile trovare lavoro rispetto a quelli francesi, piü che altro mi sembra di carpire che quelli francesi abbiano richieste peculiari (certificati di lingua per esempio) oltre che liste di attesa che nella parte tedesca non ci sono. purtroppo la mia amica non è molto avvezza al mezzo tecnologico quale il pc, e oltretutto lei è nella sv francese solo per un posto da sottoassistente, a breve tornerä nella tedesca per un posto da assistente…

    cena: due fondute e una bottiglia di vino (quella piü economica con il tappo a vite) a zurigo 120 chf :-[ … offrimi una birra fidati 😉

    #3401

    Sorretta
    Membro
    @Sorretta

    @maskerato wrote:

    Grazie mille del post condiviso…MI CI VOLEVA PROPRIO…
    Ti volevo chiedere se effettivamente ci sono piú opportunità conoscendo il tedesco anzichè il francese, visto che sono di piu incantoni tedesci e quindi c’è maggiore richiesta.
    Te lo chiedo Perchè essendo zero di tedesco , opterei facilmente per il francese che per noi italiani non è certo difficile da imparare!
    Potresti chiedere per favore alla tua amica francofona di intervenire qui 😉
    TI RINGRAZIO ANCORA, QUANDO VERRÓ IN SVIZZERA TI OFFRO UNA MEGA CENA

    verissimo, i cantoni tedeschi sono di piü e sono piü popolati. la linea generale mi pare sia che in quelli tedeschi sia piü facile trovare lavoro rispetto a quelli francesi, piü che altro mi sembra di carpire che quelli francesi abbiano richieste peculiari (certificati di lingua per esempio) oltre che liste di attesa che nella parte tedesca non ci sono. purtroppo la mia amica non è molto avvezza al mezzo tecnologico quale il pc, e oltretutto lei è nella sv francese solo per un posto da sottoassistente, a breve tornerä nella tedesca per un posto da assistente…

    cena: due fondute e una bottiglia di vino (quella piü economica con il tappo a vite) a zurigo 120 chf :-[ … offrimi una birra fidati 😉

    #1773

    Laura
    Membro
    @Laura

    @sorretta wrote:

    @maskerato wrote:

    Grazie mille del post condiviso…MI CI VOLEVA PROPRIO…
    Ti volevo chiedere se effettivamente ci sono piú opportunità conoscendo il tedesco anzichè il francese, visto che sono di piu incantoni tedesci e quindi c’è maggiore richiesta.
    Te lo chiedo Perchè essendo zero di tedesco , opterei facilmente per il francese che per noi italiani non è certo difficile da imparare!
    Potresti chiedere per favore alla tua amica francofona di intervenire qui 😉
    TI RINGRAZIO ANCORA, QUANDO VERRÓ IN SVIZZERA TI OFFRO UNA MEGA CENA

    verissimo, i cantoni tedeschi sono di piü e sono piü popolati. la linea generale mi pare sia che in quelli tedeschi sia piü facile trovare lavoro rispetto a quelli francesi, piü che altro mi sembra di carpire che quelli francesi abbiano richieste peculiari (certificati di lingua per esempio) oltre che liste di attesa che nella parte tedesca non ci sono. purtroppo la mia amica non è molto avvezza al mezzo tecnologico quale il pc, e oltretutto lei è nella sv francese solo per un posto da sottoassistente, a breve tornerä nella tedesca per un posto da assistente…

    cena: due fondute e una bottiglia di vino (quella piü economica con il tappo a vite) a zurigo 120 chf :-[ … offrimi una birra fidati 😉

    Devo imparare il tedesco quindi 😮 😮 😮
    Che noia >:( >:( >:( >:(

    #3402

    Maskerato
    Membro
    @Maskerato

    @sorretta wrote:

    @maskerato wrote:

    Grazie mille del post condiviso…MI CI VOLEVA PROPRIO…
    Ti volevo chiedere se effettivamente ci sono piú opportunità conoscendo il tedesco anzichè il francese, visto che sono di piu incantoni tedesci e quindi c’è maggiore richiesta.
    Te lo chiedo Perchè essendo zero di tedesco , opterei facilmente per il francese che per noi italiani non è certo difficile da imparare!
    Potresti chiedere per favore alla tua amica francofona di intervenire qui 😉
    TI RINGRAZIO ANCORA, QUANDO VERRÓ IN SVIZZERA TI OFFRO UNA MEGA CENA

    verissimo, i cantoni tedeschi sono di piü e sono piü popolati. la linea generale mi pare sia che in quelli tedeschi sia piü facile trovare lavoro rispetto a quelli francesi, piü che altro mi sembra di carpire che quelli francesi abbiano richieste peculiari (certificati di lingua per esempio) oltre che liste di attesa che nella parte tedesca non ci sono. purtroppo la mia amica non è molto avvezza al mezzo tecnologico quale il pc, e oltretutto lei è nella sv francese solo per un posto da sottoassistente, a breve tornerä nella tedesca per un posto da assistente…

    cena: due fondute e una bottiglia di vino (quella piü economica con il tappo a vite) a zurigo 120 chf :-[ … offrimi una birra fidati 😉

    Devo imparare il tedesco quindi 😮 😮 😮
    Che noia >:( >:( >:( >:(

    #1774

    franz83
    Membro
    @franz83

    @maskerato wrote:

    @sorretta wrote:

    @maskerato wrote:

    Grazie mille del post condiviso…MI CI VOLEVA PROPRIO…
    Ti volevo chiedere se effettivamente ci sono piú opportunità conoscendo il tedesco anzichè il francese, visto che sono di piu incantoni tedesci e quindi c’è maggiore richiesta.
    Te lo chiedo Perchè essendo zero di tedesco , opterei facilmente per il francese che per noi italiani non è certo difficile da imparare!
    Potresti chiedere per favore alla tua amica francofona di intervenire qui 😉
    TI RINGRAZIO ANCORA, QUANDO VERRÓ IN SVIZZERA TI OFFRO UNA MEGA CENA

    verissimo, i cantoni tedeschi sono di piü e sono piü popolati. la linea generale mi pare sia che in quelli tedeschi sia piü facile trovare lavoro rispetto a quelli francesi, piü che altro mi sembra di carpire che quelli francesi abbiano richieste peculiari (certificati di lingua per esempio) oltre che liste di attesa che nella parte tedesca non ci sono. purtroppo la mia amica non è molto avvezza al mezzo tecnologico quale il pc, e oltretutto lei è nella sv francese solo per un posto da sottoassistente, a breve tornerä nella tedesca per un posto da assistente…

    cena: due fondute e una bottiglia di vino (quella piü economica con il tappo a vite) a zurigo 120 chf :-[ … offrimi una birra fidati 😉

    Devo imparare il tedesco quindi 😮 😮 😮
    Che noia >:( >:( >:( >:(

    Io la considero la via piü facile nonostante tutto. anche perchè ti apri le porte al sistema tedesco in generale… se ti andasse male in svizzera e non trovassi la voro oppure se non ti piacesse, dopo un anno o quando ti pare puoi sempre prendere le valigie ed espatriare in austria o in germania (in particolare avevo capito che in germania fosse davvero semplice lavorare, eccezion fatta per i certificati di lingua quando richiesti). ti consiglio di fare un periodo all’estero (in germania soprattutto, dove non si parlano dialetti estremi come quelli svizzeri) magari di 2 o 4 settimane se ne hai la possibilità, facendo un corso intensivo. io l’anno scorso ho fatto cosi’, sono andato a berlino 4 settimane e ne sono uscito sensibilmente rafforzato 😉 O0

    #3403

    Sorretta
    Membro
    @Sorretta

    @maskerato wrote:

    @sorretta wrote:

    @maskerato wrote:

    Grazie mille del post condiviso…MI CI VOLEVA PROPRIO…
    Ti volevo chiedere se effettivamente ci sono piú opportunità conoscendo il tedesco anzichè il francese, visto che sono di piu incantoni tedesci e quindi c’è maggiore richiesta.
    Te lo chiedo Perchè essendo zero di tedesco , opterei facilmente per il francese che per noi italiani non è certo difficile da imparare!
    Potresti chiedere per favore alla tua amica francofona di intervenire qui 😉
    TI RINGRAZIO ANCORA, QUANDO VERRÓ IN SVIZZERA TI OFFRO UNA MEGA CENA

    verissimo, i cantoni tedeschi sono di piü e sono piü popolati. la linea generale mi pare sia che in quelli tedeschi sia piü facile trovare lavoro rispetto a quelli francesi, piü che altro mi sembra di carpire che quelli francesi abbiano richieste peculiari (certificati di lingua per esempio) oltre che liste di attesa che nella parte tedesca non ci sono. purtroppo la mia amica non è molto avvezza al mezzo tecnologico quale il pc, e oltretutto lei è nella sv francese solo per un posto da sottoassistente, a breve tornerä nella tedesca per un posto da assistente…

    cena: due fondute e una bottiglia di vino (quella piü economica con il tappo a vite) a zurigo 120 chf :-[ … offrimi una birra fidati 😉

    Devo imparare il tedesco quindi 😮 😮 😮
    Che noia >:( >:( >:( >:(

    Io la considero la via piü facile nonostante tutto. anche perchè ti apri le porte al sistema tedesco in generale… se ti andasse male in svizzera e non trovassi la voro oppure se non ti piacesse, dopo un anno o quando ti pare puoi sempre prendere le valigie ed espatriare in austria o in germania (in particolare avevo capito che in germania fosse davvero semplice lavorare, eccezion fatta per i certificati di lingua quando richiesti). ti consiglio di fare un periodo all’estero (in germania soprattutto, dove non si parlano dialetti estremi come quelli svizzeri) magari di 2 o 4 settimane se ne hai la possibilità, facendo un corso intensivo. io l’anno scorso ho fatto cosi’, sono andato a berlino 4 settimane e ne sono uscito sensibilmente rafforzato 😉 O0

    #1775

    dario.rodorigo
    Membro
    @dario.rodorigo

    ciao sono uno studente del VI anno e volevo avere un informazione: è necessaria l’abilitazione in Italia per mandare in giro il curriculum o no? perchè da luglio a marzo è comunque un periodo di tempo che potrebbe essere ben impiegato se non serve a niente
    se non fosse indispensabile secondo te conviene farla? cioè c’è più possibilità o si è visti meglio o comunque è meglio farla?

    grazie

    #3406

    neg
    Membro
    @neg

    ciao sono uno studente del VI anno e volevo avere un informazione: è necessaria l’abilitazione in Italia per mandare in giro il curriculum o no? perchè da luglio a marzo è comunque un periodo di tempo che potrebbe essere ben impiegato se non serve a niente
    se non fosse indispensabile secondo te conviene farla? cioè c’è più possibilità o si è visti meglio o comunque è meglio farla?

    grazie

    #1776

    Carolina Iaquaniello
    Membro
    @Carolina Iaquaniello

    Ciao a tutti!! Anzitutto ringrazio Francesco “Soretta” per le utilissime info fornite… e soprattutto per aver smentito voci che vengono messe in giro “ad hoc” appunto…

    Io sono al sesto anno, dovrei laurearmi a luglio (al massimo settembre!) con un ottimo voto ed un buon curriculum e sarei interessato a specializzarmi in OCULISTICA, preferibilmente nella svizzera francese (con la lingua non me la cavo malissimo, ma come si sottolineava nei post precedenti la si impara!!)… Ho chiesto info su tutti i documenti che occorre inviare sia alla segreteria di Ginevra che a quella di Losanna.. Ora mi chiedevo:
    – conoscete qualcuno con cui possa mettermi in contatto e che potrebbe fornirmi info preziose riguardo la specialità in oculistica in questi centri?
    – e ancora: quanto credete che sia determinante ai fini dell’ingresso in specialità fare lo stage in uno di questi centri, magari appena dopo la mia laurea?

    grazie in anticipo a tutti e buon sabato pomeriggio!! 😉

    #3407

    Pietro
    Membro
    @Pietro

    Ciao a tutti!! Anzitutto ringrazio Francesco “Soretta” per le utilissime info fornite… e soprattutto per aver smentito voci che vengono messe in giro “ad hoc” appunto…

    Io sono al sesto anno, dovrei laurearmi a luglio (al massimo settembre!) con un ottimo voto ed un buon curriculum e sarei interessato a specializzarmi in OCULISTICA, preferibilmente nella svizzera francese (con la lingua non me la cavo malissimo, ma come si sottolineava nei post precedenti la si impara!!)… Ho chiesto info su tutti i documenti che occorre inviare sia alla segreteria di Ginevra che a quella di Losanna.. Ora mi chiedevo:
    – conoscete qualcuno con cui possa mettermi in contatto e che potrebbe fornirmi info preziose riguardo la specialità in oculistica in questi centri?
    – e ancora: quanto credete che sia determinante ai fini dell’ingresso in specialità fare lo stage in uno di questi centri, magari appena dopo la mia laurea?

    grazie in anticipo a tutti e buon sabato pomeriggio!! 😉

    #1777

    franz83
    Membro
    @franz83

    @neg wrote:

    ciao sono uno studente del VI anno e volevo avere un informazione: è necessaria l’abilitazione in Italia per mandare in giro il curriculum o no? perchè da luglio a marzo è comunque un periodo di tempo che potrebbe essere ben impiegato se non serve a niente
    se non fosse indispensabile secondo te conviene farla? cioè c’è più possibilità o si è visti meglio o comunque è meglio farla?

    grazie

    Ciao! l’abilitazione per lavorare come unterassistent non è (teoricamente) necessaria. concordo pienamente con te sull’uso dei mesi di agosto sett e ottobre per un periodo su…a farsi le ossa! sicuramente ti spiani la strada ed entri nel loro sistema. chiaro che se ti presenti ad un colloquio ed hai già un periodo da unterassistent alle spalle parti meglio di chi non lo ha fatto… buona fortuna!

Stai vedendo 15 articoli - dal 16 a 30 (di 142 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.